La palette di Avril Nude, nasce da un marchio francese ma è prodotta in Italia. Avril si propone come marchio di cosmesi bio, ma low cost, tutto senza però rinunciare alla qualità. È un marchio che preferisce risparmiare sul packaging e offrire un prodotto ecobio certificato, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Infatti il packaging di questa palette è molto semplice: cartoncino nero e chiusura magnetica. Non ha lo specchio o accessori inclusi. Gli ombretti non hanno un numero o un nome, insomma non si curano tanto dell’aspetto.

Ciò che mi piace maggiormente è come è stata concepita la palette: tre colori opachi e tre colori satinati. La prima striscia di colori opachi copre i colori base: un color panna, un marroncino intermedio e un marrone più scuro. Anche i satinati seguono la stessa logica: un bianco, un oro spento e un marroncino satinato.

Gli ombretti sono vegani, cruelty free e certificati EcoCert.

INCI: Talc, mica, zea mays starch/zea mays (corn) starch, caprylic/capric triglyceride, octyldodecanol, zinc stearate, glyceryl caprylate, dehydroacetic acid, sorbic acid.

Può contenere : CI 77891/titanium dioxide, CI 77491/iron oxides, CI 77492/iron oxides, CI 77499/iron oxides.

Sicuramente è una palette che si adatta a chi non è ancora molto pratico con gli ombretti, o chi è alle prime armi. I colori son ben sfumabili e non si rischia quasi mai di avere un effetto macchia. È difficile anche fare un trucco troppo pesante per via dell’assenza di un colore molto scuro. La pigmentazione non è delle migliori, ma è costruibile. L’unica vera pecca è un po’ la durata. Nonostante non siano ombretti polverosi, sono asciutti e poco burrosi e sembrano far fatica ad aderire alla palpebra. Comunque il problema è risolvibile usando un primer o una base cremosa.

Il prezzo è di 20,00 € e sicuramente sarà tra le idee regalo più gettonate da regalare a chi si sta approcciando al mondo del makeup o del trucco occhi.

Related posts:

Share: