Ecco l’atteso confronto tra le palette Dreamy e palette Soul Blooming di Nabla.. Sono davvero così simili?

Ultimamente sul web si è scatenata la polemica sulle palette firmate Nabla, visto che molti affermano che siano uguali tra di loro.

A prima vista, alcuni colori possono sembrare simili, ma solo visti nella cialda, perché gai dagli swatch si può vedere che le due palette non hanno praticamente nessun colore in comune. L’unica cosa che hanno in comune è il fatto di essere due palette studiate per poter essere usate da tutti.

Sono senza ombra di dubbio due palette colorate con alcuni colori neutri, ma che sono studiate per un uso quotidiano, con colori, anche vivaci, ma portabili.

Cominciamo dagli illuminanti, Honey Drip e Philosophy dalla Soul Blooming e Immaculate dalla Dreamy. Honey Drip è unico nel suo genere, sembrano glitter pressati, è stupendo sia da solo che su altri ombretti. Philosophy è un colore metallizzato freddo, con una texture molto particolare. Immaculate è invece un classico illuminante champagne, metallizzato, sempre molto bello.

I colori di transizione non si somigliano molto tra di loro, tranne che per Gea e Sistina, ma diversi sia nel sottotono, sia nel fatto che Gea (dalla Soul Blooming)  è più chiaro di Sistina (dalla Dreamy). Questi due sono gli unici due colori che ho trovato che siano davvero paragonabili tra le due palette.

Ad esempio Senorita (Dremy) e Bolero (Soul Blooming), come si può vedere non si somigliano per nulla.

Nemmerno Middle Karma e Gea (dalla Soul Blooming), sono paragonabili a Illusion (dalla Dremy), che è un classico marroncino chiaro neutro di transizione.

Anche per quanto riguarda i colori shimmer, Climbing Rose (Soul Blooming) è un colore nettamente diverso sia da Rose Gold che da Metal Cupid (entrambi dalla Dremy).

Anche i due colori più scuri sono molto diversi. Caravaggio (Soul Blooming) è un marrone quasi viola scuro, Dogma (Dreamy) è un marrone scuro neutro. La differenza è ancora più evidente se sfumati. (sono entrambi opachi)

Se i colori sono applicati sull’occhio la differenza è ancora più palese, se uno volesse realizzare lo stesso look usando su un occhio la Soul Blooming e sull’altro la Dreamy, si otterrebbero in realtà due look totalmente diversi.

La mia opinione è che siano due palette con una qualità nettamente alta e che siano due palette da avere, anche se se ne possiede una, vale la pena avere anche l’altra. Sicuramente la Dreamy è un po’ più neutra, mentre la Soul Blooming è un po’ più vivace, ma entrambe davvero uniche in termini di assortimento colori, anche rispetto a tutte le altre palette in commercio.

 

Luciana

Share: