Prodotti Make Up,  Recensioni

HAUL Nuova Collezione Essence Primavera Estate 2018

Il nuovo assortimento Essence per la Primavera Estate 2018 è stra chiacchierato sul web, ma sinceramente non mi ha entusiasmata così tanto.

Complice la mia età forse, io non riesco più a vedere molte cose entusiasmanti nelle nuove uscite Essence ultimamente.

Tutto ciò che vedete nell’ immagine sopra sono le proposte del brand per la Primavera Estate 2018 insieme al nuovo assortimento di pennelli.

Di tutto ciò io ho acquistato solamente 3 pezzi ed ho poi comprato anche qualcosa già presente in gamma.

Questi sono i prodotti che ho acquistato presso il punto vendita OVS che si trova all’ interno del centro commerciale Panorama di Settimo torinese, dopo aver girato per circa 1h nella mia città alla ricerca di uno stand rifornito decentemente. Ovviamente ho trovato quattro pennelli in croce dei 18 che sono stati presentati sul profilo IG di Essence e praticamente nessun tester dei prodotti labbra.

Inutile soffermarci sulla già nota questione relativa allo scarso igiene e riguardo degli stand Essence che continua a infastidirmi a tal punto da togliere progressivamente l’ attenzione da questo brand.

Tornando al mio bottino di ben 70 euro, ho deciso di acquistare solamente i prodotti che reputavo davvero interessanti. Fatta eccezione per la palette da 22 ombretti che ammetto di aver acquistato solamente per mostrarvela perchè onestamente, mi sembra la palette delle bambine che giocano a truccarsi e ha un prezzo ingiustificabile rispetto alla qualità di packaging e ombretti.

Come potete vedere gli swatches non sono male sul braccio, stendendovi sotto un velo di fondotinta per fare più grip (altrimenti non si vedevano quasi), ma non sò descrivervi la difficoltà nel creare un look con questi ombretti.

Vi lascio di seguito il video in cui ci provo! 🙂 [uscirà Sabato sul mio canale youtube]

Le polveri risultano molto polverose, per nulla omogenee in stesura e la palette è complessivamente senza senso. Sembra che abbiano estratto a caso i colori da inserirvi all’ interno senza un minimo di logica. Per fare un trucco neutro ad esempio, manca un transition color opaco e un colore caldo o comunque intermedio decente per la palpebra. Fanno moltissimo fall out e non mi hanno per nulla entusiasmata.

Per non parlare dei 2 applicatori completamente inutili in spugna siliconosa che manco aiuta nell’ applicazione degli ombretti.

La palette contiene 22 ombretti con grandezza pari ad una moneta da 5 cent per un totale di 29,9gr di prodotto ed una scadenza di 12 mesi. Costa ben 11,90 euro!! Decisamente sovra prezzata.

Ero già a conoscenza della scarsa qualità della palette, quindi ho deciso di ripiegare su una di queste con un packaging molto infantile ma dalle performance decisamente migliori rispetto alla 22 colori. Mi è piaciuta subito la texture e utilizzandoli per truccarmi mi ha convinta ancora di più per la sfumabilità e la pigmentazione che hanno. Questa merita davvero!

La palette da 10 colori contiene 7gr di prodotto con una scadenza di 12 mesi e costa 4,99 euro.

Sono usciti diversi mascara ma il Volume Hero è quello che mi ha colpita maggiormente in quanto racchiude in un’ unico prodotto, tutti gli altri. Provato sulle ciglia e me ne sono innamorata. Ha un bellissimo effetto! Dona il giusto volume ma sopratutto un sacco di curvatura, lunghezza e definizione. Lo scovolino poi è molto interessante, fitto fitto di setole della lunghezza giusta e ha la giusta curvatura per il mio occhio!

Non sbriciola durante la giornata, si asciuga senza ingessare le ciglia ma nemmeno lasciandole umidicce (cosa che odio) e il colore è un bel nero intenso.

Il mascara contiene 8ml di prodotto, ha una scadenza di 6 mesi e costa 3,79 euro.

Per quanto riguarda la base viso invece mi hanno incuriosita questi due primer.

Il You Better Work è stato studiato appositamente per lo sport, in particolare all’ aperto vista la protezione solare di spf 20 che gradisco particolarmente. Ha un colore azzurro che dovrebbe, a detta del brand, minimizzare i rossori (forse non hanno considerato che l’ azzurro non corregge una mazza, è il verde il colore adatto) e una consistenza appiccicosina che permette una migliore aderenza del fondotinta al di sopra. Devo dire che mi ha particolarmente stupita la resa. E’ davvero un buon primer per quanto riguarda la tenuta del fondo al di sopra. Ha un effetto pore minimizer e correttivo abbastanza nullo ma alla fine mi piace. Adoro l’ spf20  che andando verso la bella stagione ci sta!

Il You Better Work contiene 30ml di prodotto, ha una scadenza di 12 mesi e costa 4,49 euro.

Il Prime+ HD Hydro Primer con olio di cocco mi ha incuriosita molto per la praticità. Sembra un primer facile e veloce da utilizzare quando siamo di fretta. Peccato che io l’ ho utilizzato come setting spray (non chiedetemi il motivo xD)! Però devo dire che ha dato un bellissimo glow naturale e discreto alla mia base e mi piace anche così. Odore CHIMICISSIMO di cocco ma possiamo soprassedere visto il prezzo.

Non ci siamo con il vaporizzatore perchè più che tale io lo considererei un idrogetto che vi lava letteralmente la faccia!

Il Prime+ Hd Hydro Primer contiene 50 ml di prodotto, ha una scadenza di 6 mesi ed un prezzo di 4,49 euro.

Ho deciso di prendere le mezze ciglia solo per curiosità visto che è una vita che le guardo ma non mi convincono mai, sopratutto avendo provate le altre intere e non mi sono piaciute per nulla perchè troppo molli. Queste costano 2,49 euro.

Mi sono accaparrata tutte le lipliner che avevano nello stand solamente perchè ho letto “waterproof” e ho pensato fossero PERFETTE per la bella stagione! Hanno una scrivenza meravigliosa, sono davvero waterproof e non si muovono manco a murì una volta asciutte. Unico neo, il packaging. Hanno questo cavolo di pack in plastica che distrugge qualsiasi temperino voi usiate per carcare di temperarle! Rispetto al passato, sembra che la plastica sia più morbida ma comunque proibitiva. Ma io dico, non vi piaceva il legnetto che è pure biodegradabile??? Evidentemente no.

Le lipliner contengono 1,20 gr di prodotto, hanno una scadenza di 36 mesi e costano 2,49 euro.

Passiamo infine e tristemente al discorso pennelli.

Io posso definirmi una brush addicted in tutti i sensi, li amo proprio tanto ed ero ansiosa di accaparrarmeli tutti MA ovviamente non c’erano tutti. Hanno uno stile bellissimo, manico bianco e giuntura delle setole rose gold, setole bianche e grige di una morbidezza spaziale.

Sono riuscita a prendere solamente i pennelli da viso di cui:

  • il make up buffer brush dalle setole molto fitte e dalla forma PERFETTA per appplicare il fondotinta. Costa 4,49 euro 
  • il flat powder brush perfetto per la cipria grazie alla sua forma ampia ma dalla sezione sottile. Costa 4,49 euro
  • il flat contouring brush che non mi aspettavo mi piacesse invece, nonostante le setole fitte sono comunque abbastanza morbide per applicare e sfumare prodotti in polvere o in crema in modo egregio. Costa
  • Il bronze brush invece è un pennello dalla forma a goccia con le setole molto morbide ideale per l’ applicazione con sfumatura delle polveri viso. Costa 4,49 euro.

E da occhi ho trovato solo lo smudger brush che è un pennellino ideale per sfumare le matite a ridosso delle rime cigliari. Costa 1,89 euro.

Sul sito Kosmetic4less ho anche visto una palette di polveri viso che però non ho visto su Maquillalia e nemmeno nello stand dove sono stata, eccola qui.

E basta, questo è tutto quello che sono riuscita a trovare di interessante nel nuovo assortimento Essence.

Devo dire che, a parte la palette da 22 che avrete capito non essermi piaciuta, tutto il resto mi entusiasma.

Potete trovare Essence anche su siti come Kosmetic4less (sito tedesco) oppure Maquillalia(sito spagnolo).

 

Miriam

 

 

 

Lascia un commento