Vi presentiamo un serie di consigli e trucchi per far crescere i vostri capelli lunghi e sani in modo naturale!

Spazzole di legno:

Quando usate una spazzola di legno, questa assorbirà l’olio in eccesso dai vostri capelli e, spazzolando, ridistribuirà l’olio naturalmente prodotto su tutti i capelli, ammorbidendoli, sgrassando la cute e idratando le punte. Inoltre ridurrà la staticità dei capelli e aiuta a prevenire la rottura dei capelli. Usandola vi accorgerete anche del piacevole massaggio che fa alla cute, stimolando la circolazione, quindi, stimo la crescita di capelli più forti. La marca migliore in questo campo penso sia Tek, che produce spazzole fatte a mano in Italia, in legno, che vi dureranno anni.

Usare oli sui capelli:

So che può sembrare spaventoso per alcune di voi, ma è uno dei modi migliori per idratare i capelli e mantenerli sani, luci e morbidi. Alcuni dei miei oli preferiti da usare per i capelli sono: olio di Argan, olio di Cocco, olio di Jojoba e olio di Avocado. Possono anche essere mescolati con diversi oli essenziali. Uno dei miei preferiti è l’olio essenziale di rosmarino perché stimola la circolazione e aiuta a far crescere i capelli più velocemente e più forti. Ci sono due modi in cui uso l’olio sui capelli: uno è usare l’olio come impacco prima dello shampoo (da tenere su almeno una mezz’ora), oppure uso l’olio in maniera graduale, ovvero prendo proprio solo una goccia di un olio a mia scelta (magari Jojoba o Cocco che sono i più leggeri) e lo applico sulle punte tutti i giorni. Generalmente durante l’estate, periodo in cui lavo i capelli spesso, preferisco usare magari un olio un po’ più pesante, come quello di Argan su tutti i capelli prima dello shampoo, durante l’inverno preferisco, invece, applicare l’olio in maniera graduale (preferibilmente un olio leggero), così che tra un lavaggio e l’altro i miei capelli siano protetti dal freddo e dalla rottura.

Guardare gli ingredienti di shampoo e balsamo

Mi raccomando state distanti da siliconi, parabeni, petrolati, sles, sale e fragranze se volete dei capelli sani, che crescano velocemente senza spezzarsi. So che il passaggio al naturale non è facile, proprio perché si scopre la vera condizione del capelli sotto lo strato di siliconi e derivati dal petrolio, e sembra che i vostri capelli siano diventati ingestibili. Ma fidatevi che una volta superato questo periodo, quando i vostri capelli si saranno ripresi, non tornerete più indietro. Io personalmente mi lamentavo che i miei capelli sembravano non riuscire a crescere oltre una certa lunghezza, dopo essere passata ai prodotti naturali, sono rinati e sono tornati a crescere. Per tutte colore che fossero nella fase di transizione vi dico che vi capisco, non mollate e mi raccomando, usate gli oli!

Risciacquo dopo lo shampoo

Può sembrare a tante di voi un vecchio rimedio della nonna, perché lo è! Ma sopratutto funziona. Il trucco qui è semplice, mettete un po’ di aceto di mele (possibilmente bio e non lavorato) in un barattolo (la grandezza va in base a quanti capelli avete e diluite con un po’ di acqua. Una volta che avete finito di sciacquare shampoo e balsamo, risciacquate i capelli con questa soluzione come ultimo passaggio e lasciatela li, senza risciacquarla. Vi lascerà con dei capelli più facili da domare, più voluminosi, lucidi e morbidi. Può essere fatta la stessa cosa con un infuso di rosmarino.

Evitate il calore

Questo è un consiglio un po’ scontato, ma lo sapete che il calore danneggia i capelli. Mi raccomando, limitatelo il più possibile, massimo una volta alla settimana.

Luciana

 

 

Share: