Lifestyle,  Make Up,  Recensioni

Il makeup ideale per un colloquio di lavoro

Oltre al problema di come vestirsi per un colloquio, per noi ragazze, c’è anche il problema di come truccarsi. Ecco delle linee guida che possono aiutarvi

Occhi

Gli occhi sono una parte fondamentale del viso, la parte che, chi vi sta facendo il colloquio guarderà maggiormente. È importante quindi che siano messi in risalto, ma con finezza e delicatezza. Le righe di eyeliner, a meno che non siano molto sottili e ben fatte, le eviterei, possono appesantire lo sguardo e dare l’impressione di essere truccata già troppo. Per dare profondità allo sguardo userei gli ombretti, opachi che danno meno nell’occhio e risultano più eleganti. Ovviamente i toni del marrone sono da preferire, magari tenendo tutto sui toni del marroncino, usando il marrone scuro solo alla base delle ciglia. Il mascara è d’obbligo, ma senza esagerare, una passata o due al massimo. Le sopracciglia anche vanno curate, ma senza caricarle troppo o induriranno molto i lineamenti, magari per riempirle usate un ombretto o una matita, ricordandovi che devono sembrare naturali. La matita all’interno dell’occhio, se nera, la salterei, può chiudere l’occhio o risaltare le occhiaie.

Base

Il viso anche è molto importante, ma la vostra pelle è importante che sembri pelle e non una maschera se volete dare un’aria professionale al vostro viso. Usate fondotinta leggeri o bb cream e giusto un velo di cipria. Le imperfezioni potrete poi coprirle con un correttore, ma solo sulla zona scura delle occhiaie o su ogni piccolo brufoletto o macchiolina, è vero che si perde tempo, ma il tutto risulterà molto più naturale. Per il blush ci andrei piano, un tono che possa sembrare realistico e sfumatelo bene. Il contouring lo salterei a meno che non siate davvero brave a farlo sembrare naturale. Piuttosto che esagerare con la cipria, io uso uno spray fissate, così che non risulti pesante, ma che mi faccia stare tranquilla che il makeup duri.

Labbra

Ovviamente, a meno che non stiate andando a fare un colloquio per lavorare in una profumeria, i rossetti rossi o con colori molto vividi o molto scuri, non sono ben visti. Cercherei un nude, non troppo marroncino, che vi illumini il viso, che vira magari su un tono caldo se avete un sottotono caldo o sul freddo se avete un sottotono freddo, magari abbinato ad una matita labbra, in modo da avere un aspetto fine, elegante e curato.

Insomma ragazze, la parola chiave è naturalezza, spesso in un ambiente di lavoro non è apprezzato il trucco e soprattutto ad un colloquio di lavoro è importante fare una bella impressione. Il mio consiglio è di enfatizzare i vostri tratti, ma senza esagerare. Vi dovete sentire a vostro agio e il più possibili sicure di voi.

Lascia un commento